Videocamere

Sony HDC-4300

Sony HDC-4300: totale controllo dei contenuti, perfetta per servizi in studio e in esterna

La telecamera HDC-4300 di Sony permette un totale controllo dei contenuti ed è perfetta sia per servizi in studio che per servizi in esterna.

Se dovete portarla a giro non è leggerissima, ma 5Kg di peso sono un giusto compromesso per lavorare con una telecamera di alta qualità e magari, un comodo zaino dove riporla può aiutarvi molto nel trasporto e nella sua messa in sicurezza.

I contenuti della Sony HDC-4300 sono 4K, HD e super slow motion: un valido motivi per cui la telecamera può rivelarsi davvero un ottimo acquisto per operatori, cameraman e per tutti i professionisti del settore video.

La Sony HDC-4300 realizza immagini di ottima qualità dell’immagine e può lavorare in sinergia con le infrastrutture e con gli accessori HD e con i workflow più all’avanguardia di produzione live 4K.

Ecco alcuni suoi dettagli tecnici che andremo ad approfondire insieme:

  • Sensore CMOS a 3 chip da 2/3″
  • Sistema a spettro Sistema a prisma F1.4
  • Filtri integrati ND: 1: CLEAR, 2: 1/4ND, 3: 1/8ND, 4: 1/16ND, 5: 1/64ND CC: A: CROSS, B: 3200K, C: 4300K, D: 6300K
  • Sensibilità F8.0 (2.000 lx, riflettanza dell’89,9%)
  • Rapporto S/N-62 dB (HD/59.94i)
  • Risoluzione orizzontale2.000 linee TV (al centro dello schermo) in 4K, modulazione 5% o superiore
  • Alimentazione240 V AC, 1,4 A (max.), 180 V DC, 1 A (max.),12 V DC, 7 A (max.)
  • Temperatura di esercizio da -20 °C a +45 °C
  • Temperatura di conservazione da -20 a +60 °C
  • Peso: 5 kg circa
  • Auricolare Mini jack stereo (x1)
  • USBUSB 2.0, tipo A, a 4 pin (x1)

Per sfruttare al massimo tutte le alte potenzialità di questo evoluto apparecchio, sono consigliati gli aggiornamenti software opzionali con cui si possono andare ad aggiungere sensazionali effetti slow motion 8x HD e 2x 4K e l’acquisizione delle immagini 4K alle produzioni HD standard.

La HDC-4300 è molto pratica e implementa la nota serie HDC di soluzioni della produzione live di Sony.

Del resto, Sony in fatto di telecamere e tecnologia è da sempre sinonimo di garanzia e innovazione, destinata ad evolvere e a perfezionare sempre più le sue creazioni.

Il continuo lavoro su innovazione tecnologica e l’ampia esperienza nella produzione live di Sony hanno infatti portato alla creazione del primo sensore di immagine 4K da 2/3″ a 3 chip che è presente nella HDC-4300.

La HDC-4300 è semplice da utilizzare e consente una produzione agevole che si può svolgere in tempi rapidi.

Per potenziare ulteriormente l’HDC-4300 è consigliabile sfruttare la compatibilità con i tantissimi prodotti e workflow esistenti, come viewfinder, adattatori per ottiche grandangolari e unità di controllo della telecamera.

Se siete orientati verso questo tipo di telecamera, tenete presente che con l’HDC-4300 ha un costo, ma non è indispensabile spendere soldi extra per accessori aggiuntivi da comprare a parte.

Se invece preferite completarla con accessori opzionali, potete sbizzarrirvi grazie alla compatibilità diretta della Sony HDC-4300 con una enorme vastità di accessori, come viewfinder, adattatori per ottiche grandangolari, pannelli telecomando e unità di controllo della telecamera.

Le vostre immagini e riprese risulteranno particolarmente nitide e reali, per un effetto che farà sentire gli spettatori al centro dell’azione.

I meriti vanno appunto, tra gli altri, al sensore di immagine 4K da 2/3″ a 3 chip della telecamera.

L’evoluto sistema ottico della telecamera supporta la gamma di colori ITU-R BT.2020, per una fedele riproduzione del colore nei broadcast live.

I sensori di immagine con risoluzione 4K reale della HDC-4300 possono inoltre raggiungere una risoluzione quattro volte superiore all’HD.

Durante le riprese HD, questa funzionalità può essere utilizzare acquisire l’immagine molto rapidamente, per un massimo di 479,52/400 fps tramite l’aggiornamento software opzionale.

Tramite l’attacco della Sony HDC-4300 da 2/3″, la telecamera lavora direttamente con ottiche B4.

L’attacco B4 supporta ottiche HD e 4K, e questo consente di utilizzare ottiche B4-Mount grandangolari che garantiscono elevate prestazioni, consentendo di catturare tutte le scene, anche quelle veloci come ad esempio le scene sportive, con un’ampia profondità di campo.

Quanto é utile?
[Totale: 1 Media: 5]
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close