Samsung

Samsung Galaxy M20: nuovi leak rivelano doppia fotocamera

La fascia bassa di Samsung M inizia a fare notizia

Il Samsung Galaxy M20 inizia a essere oggetto di voci di corridoio. Ecco quali sono le novità che trapelano dai rumors online.

La doppia fotocamera

Il Samsung Galaxy M20 dovrebbe avere la doppia fotocamera sul retro e la fotocamera frontale. In più, dovrebbe avere il sistema di riconoscimento delle impronte digitali sul retro. Il dispositivo sarà uno dei primi di fascia bassa di classe M.

Oltre a questo, non si sanno i Megapixel di queste fotocamere, né se ci saranno particolari effetti. Probabilmente, si parlerà di una fotocamera low cost, molto vicina a quella di un P8 Lite di Huawei. Insomma, trattandosi di dispositivi che dovranno essere convenienti, non ci si possono aspettare le prestazioni di un Galaxy S10.

Come primo smartphone Android, o comunque come dispositivo di fascia bassa, si tratta di un modello abbastanza comodo, magari da utilizzare come secondo smartphone, rispetto a quello principale. Da questo punto di vista, il dispositivo si presenterebbe utile e carino, ma non molto di più.

Il pannello frontale

Il Samsung Galaxy M20 dovrebbe avere il pannello frontale, ma ancora non si sa se verrà usata la scocca o meno. Infatti, alcuni leak parlano di una scocca minima, altri parlano della totale assenza di questo elemento.

Infatti, una delle novità di samsung è l’Infinity-O, con la fotocamera frontale incastonata nello schermo. Questa soluzione si vede già oggi nei dispositivi della linea A di Samsung, ma non è detto. Altra caratteristica data quasi per certa è l’utilizzo della cornice in metallo.

Questa caratteristica ha lasciato di cattivo umore alcuni amanti di questo marchio, ma ha reso felice chi pensava che Samsung puntasse su materiali di qualità inferiore. Invece, nonostante tutto, sembra che il dispositivo non abbia un design tanto male, anche se comunque inferiore (ovviamente) ai modelli di fascia alta.

Il Jack per le cuffie

Nei leak di oggi si evidenziano anche alcune caratteristiche “a sorpresa”. Un esempio è il jack per le cuffie da 3,5 mm, che Samsung ha eliminato nella fascia media e nella fascia alta dei suoi dispositivi. L’apertura per le cuffie sarebbe proprio accanto all’apertura USB Type-C usata per la ricarica veloce e per il trasferimento dati da smartphone Android a PC.

Una soluzione, in realtà, già vista: infatti, anche Xiaomi e Huawei hanno preso questa strada, prima di eliminarla del tutto sui dispositivi di fascia alta. Naturalmente, si tratta di leak, quindi non si può avere la certezza assoluta fino al lancio ufficiale.

Per il resto, il Samsung Galaxy M20 si presenta come un dispositivo carino, da utilizzare come riserva o quando c’è un’emergenza, mantenendo comunque la qualità dei dispositivi di Samsung.

Il primo canale di distribuzione

Il lancio del Samsung Galaxy M20 dovrebbe arrivare tra pochissime settimane. Probabilmente, il primo Paese dove questo dispositivo sarà in distribuzione è l’India, tanto è vero che si vociferano prezzi di uscita in INR.

Non è detto che questi dispositivi low cost non si troveranno prossimamente anche in Italia, mentre ora domina la classe A dei dispositivi Samsung. In attesa di trovare sul mercato l’S10, sicuramente vedere come si muove Samsung sulla fascia bassa è un buon diversivo.

Non resta che vedere come si comporteranno gli altri brand su questi dispositivi “usa e getta”. Infatti, Huawei ha creato per prima il concetto di “Lite”, creando addirittura un secondo marchio “Honor” a tale scopo.

Invece, Xiaomi ha puntato sul rapporto qualità/prezzo, mettendo a disposizione dispositivi di alta classe, che hanno avuto funzionalità spesso superiori a smartphone di fascia alta di altri brand più blasonati.

La partita è ancora tutta da giocare e, in un mercato saturo come questo, ogni pezzo venduto conta: non importa la fascia di prezzo.

Foto: GSMArena

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]
Tags

Annarita

Copywriter freelance, scrive di tecnologia da parecchio tempo. Adora il mondo Android, open source e open fun!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close