Fotoritocco

X-Rite lancia il ColorChecker Video XL Chart

La famiglia X-Rite si arricchisce di un nuovo arrivato, pensato per la corretta calibrazione dei colori in video.

Il ColorChecker Video XL Chart utilizza le stesse tonalità di grigi e colori e le stesse tonalità della pelle dei ColorChecker standard, ma è due volte più grande. Le caratteristiche includono due file di sei colori cromatici, sia saturi che desaturati, diverse tonalità della pelle, da quelle più scure a quelle più chiare, pannelli per il bilanciamento del grigio, tra cui bianco, 40IRE grigio, grigio scuro e nero lucido, sei colori di grigio lineare.

Fino ad ora, la X-Rite aveva messo a disposizione solo il piccolo Passport ColorChecker, utile in caso di ritratti ravvicinati, e lo Standard ColorChecker, utilizzabile nelle situazioni in cui il soggetto è a pochi metri di distanza dal fotografo. Ma se il soggetto della ripresa fosse ad una distanza maggiore dall’obiettivo? Beh, in questo caso i pannelli di colore del ColorChecker risulterebbero troppo piccoli per poter apportare migliorie sostanziali in post-produzione. La nascita della versione XL si è resa necessaria per eliminare la necessità di avvicinare la fotocamera al soggetto o regolare la lunghezza focale, riducendo al minimo la fusione di colore dalla luce circostante.

Con il rilascio di ColorChecker Video XL, è ora possibile acquisire informazioni più utili sui colori durante le riprese con droni, scatti multicamera o fotocamere di grande formato montate in modo tale da non poter essere semplicemente spostate verso il checker e viceversa.  

X-Rite afferma che il nuovo strumento può aiutare videomaker e fotografi nell’impostare l’esposizione, controllare le alte luci, le ombre e i toni medi, ottenere un bilanciamento dei colori accurato, abbinare più fotocamere e modificare l’illuminazione mista.

Il ColorChecker Video XL è ora disponibile sia come prodotto standalone (al costo di circa 400 euro), sia in bundle con nuovi accessori, che includono una custodia rigida, che tiene il checker in posizione proteggendolo da macchie e segni, oltre a un semplice sacchetto morbido.

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close