Fotoritocco

4 Alternative gratuite a Photoshop

per tutte le esigenze di editing

Non c’è storia: Adobe Photoshop rimane la migliore applicazione di fotoritocco sul mercato. Ma è un programma difficile da padroneggiare senza almeno un corso base, e non è l’opzione più economica in commercio. L’alternativa è quella di puntare ai tanti software di fotoritocco gratuiti che si trovano sul web, che magari offrono molte delle funzionalità di Photoshop ma senza le spese e le difficoltà associate.

I programmi che prendiamo in considerazione possono eseguire funzioni di base, come ad esempio la possibilità di ridimensionare, ritagliare e correggere l’esposizione con facilità, oltre ad offrire anche strumenti semi-avanzati. Esistono opzioni interessanti sia per il software desktop convenzionale che per le soluzioni basate sul Web che non richiedono l’installazione di alcun software.

Vediamone qualcuno:

  • GIMP

L’antagonista per eccellenza di Photoshop, GIMP (GNU Image Manipulation Program) è un’applicazione open source che fa affidamento su una comunità di sviluppatori volontari che mantengono e migliorano il prodotto. Disponibile per MacOS, Windows e Linux, mette a disposizione molti strumenti di modifica e ritocco di livello professionale, perfetti per i progettisti che non possono o non vogliono sborsare centinaia di euro ad Adobe.

L’interfaccia è molto simile a quella di Photoshop. Una volta avviato il programma, troverai una finestra che mostra l’immagine, circondata dalle finestre degli strumenti e dei livelli. Quando si utilizza un monitor grande o un doppio monitor, si dispone di uno spazio di lavoro ottimale per postprodurre le immagini. Le icone nella casella degli strumenti rappresentano azioni come gli strumenti di ritaglio, lazo, pittura e pennello e puoi applicare vari effetti alle tue foto. 

  • PAINT.NET

Questo è un caso in cui l’allievo diventa il maestro. Paint.NET è stato creato come progetto di alto livello per studenti universitari guidato da Microsoft e continua ad essere mantenuto dagli alunni del programma. È stato originariamente sviluppato come un sostituto gratuito per Microsoft Paint, che viene fornito come parte di Windows. Paint.NET ha superato Microsoft Paint in funzionalità e ha anche alcune caratteristiche più avanzate.

Paint.NET offre un’interfaccia utente intuitiva che supporta i livelli, un “annullamento illimitato” per uscire da qualsiasi errore, non importa quanto disastroso, vari effetti speciali e altri strumenti. Dove Microsoft Paint è stato in grado di fare poco più che ridimensionare le immagini, Paint.NET è in grado di gestire un fotoritocco più avanzato che ci si aspetta sia limitato a Photoshop e ad altri programmi a pagamento.

  • PHOTOSHOP EXPRESS

Se le opzioni sopra non ti convincono o se desideri una maggiore esperienza Adobe senza il cartellino del prezzo, Photoshop Express è un’altra opzione da prendere in considerazione. Sebbene ridotta rispetto allo standard Photoshop, la variante Express ha una serie di ottime opzioni per la modifica delle foto con una curva di apprendimento molto più graduale.

Con un’interfaccia che tradisce le sue radici mobile, Photoshop Express offre un accesso rapido e semplice alle regolazioni della barra di scorrimento e alle correzioni one-touch per foto di tutti i tipi. Gli “effetti” preconfezionati apportano modifiche rapide alle immagini per migliorare la colorazione e il contrasto; gli strumenti di ritaglio e trasformazione ti consentono di modificare l’orientamento e la messa a fuoco di una foto, mentre i “Dettagli” ti consentono di controllare la nitidezza e il rumore.

Il supporto per il tipo di file è limitato ai file RAW della fotocamera e ai file JPG e PNG, ma Photoshop Express è un’app disponibile gratuitamente che è possibile utilizzare sul tuo PC Windows, iOS o dispositivo Android senza problemi.

  • PIXLR.COM

Pixlr.com ha un’offerta a livelli completamente gratuita. Il sito separa il fotoritocco in Pixlr Editor (avanzato) e Pixlr Express (base). Il sito offre anche una suite mobile in modo da poter modificare le foto su uno smartphone  tablet – sono disponibili sia versioni iOS che Android.

L’editor Pixlr è più simile a Photoshop. È uno strumento di fotoritocco semplice che ti consente di ritagliare, ridimensionare e ritoccare l’immagine. Ha uno strumento per gli occhi rossi che compaiono quando si attiva il flash. Express, d’altra parte, ti permette di inserire sovrapposizioni creative sulle tue immagini: puoi mettere una macchia su un’immagine per far sembrare che tu abbia appoggiato una tazza di caffè sulla foto, per esempio.

Pixlr è a cavallo tra editor di fotoritocco e desktop: ci sono sia versioni mobile che desktop del software che puoi scaricare. Tuttavia, di solito è più semplice aprire il browser e caricare la versione online. Nota: il sito di download richiede l’esecuzione di Adobe Flash, quindi è necessario abilitarlo prima di andare avanti.

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close