Serie TV

George ha un’idea per uno spinoff, ma HBO nicchia

George R.R. Martin vorrebbe spin-off di GoT, ma non convince HBO

Di recente dall’altra parte dell’Atlantico è stata inaugurata Nightflyers, la nuova serie Syfy tratta da un romanzo di George R.R.Martin, ovvero il celeberrimo autore di A Song of Ice and Fire (Il trono di spade).
In occasione del lancio di questo nuovo prodotto, Martin ha rilasciato al New York Times una intervista piuttosto interessante, nella quale, inevitabilmente, s’è parlato anche di GoT, la serie regina di HBO.

Martin ha parlato del prequel del Trono di spade di cui è già stato ordinato il pilot e ha confermato la presenza di Naomi Watts tra gli interpreti, ma ha pure affermato di avere un’idea per uno spin-off della serie, un’idea che lo appassiona parecchio, ma della cui bontà finora non è riuscito a convincere HBO.

Secondo Martin sarebbe molto interessante creare una serie ambientata esattamente al tempo degli avvenimenti narrati nel Trono di spade, ma centrata sui personaggi secondari che vivono durante la Guerra dei Cinque Re.

Ha detto Martin: “Ancora non m’è riuscito di convincere HBO, ma mi piacerebbe molto realizzare questa idea. Avete visto ‘Rosencrantz e Guildenstren sono morti‘, in cui Amleto passa in secondo piano? Ecco, una cosa del genere…”.

Martin ha pure un titolo, per questa nuova serie immaginata: Spear Carriers (Quelli che portano le lance).

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi Anche

Close
Close