Tecnologia

Il Metodo Bioimis funziona? Ecco la verità

Il metodo Bioimis, vista la sua crescente popolarità, è spesso sotto la lente di ingrandimento di altri professionisti del settore, blogger e appassionati.

Questi tentano di descrivere il programma alimentare, ne commentano l’efficacia e danno giudizi più o meno scientifici sulla sua bontà.

C’è da dire che nel bene o nel male, le opinioni non si sprecano.

Anzi, ad onor del vero, sono di gran lunga maggiori i giudizi positivi sulla dieta Bioimis, supportati fra l’altro dall’esperienza diretta di chi ha seguito il percorso.

Lo si può vedere infatti dal sito dell’azienda, ma anche dai tantissimi commenti e recensioni che si trovano sui social.

Incuriosisce, però, l’articolo comparso un po’ di tempo fa su un noto sito di informazione alimentare.

Si pecca di obiettività?

Ci sono alcuni punti di questi articoli che lasciano spazio a dubbi e ulteriori interpretazioni, su cui Bioimis ha voluto fare chiarezza.

In particolar modo perché in questi articoli è emersa in realtà poca obiettività, apparentemente sostituita da abbondanti giudizi di parte.

E’ stata quindi premura di Bioimis costruire un’analisi di quanto è stato detto, per poter effettivamente chiarire quali siano le bugie e le verità riguardo al metodo Bioimis.

Bugie e verità sul metodo Bioimis

– Un articolo inizia riportando la notizia relativa ad una censura di una pubblicità di Bioimis, da parte dello IAP (lstituto di autodisciplina pubblicitaria),  perché considerata ingannevole:

Nella realtà dei fatti, l’Istituto di autodisciplina pubblicitaria, vista tutta la documentazione medico-scientifica esibita da Bioimis, ha approvato il messaggio pubblicitario con lo stesso titolo “Non contare le calorie ma conta i kg che perdi!” con solo qualche leggera modifica nella sintassi di alcune frasi presenti nel resto del messaggio che non ne alterano il messaggio originario.

– L’articolo prosegue nel descrivere il funzionamento del Programma Aliementare Bioimis, prendendo in esame la dieta di una cliente seguita da Bioimis nel 2012.

La domanda che viene da porsi è se il caso riportato a titolo di esempio di dieta Bioimis possa effettivamente considerarsi sufficiente a fornire un giudizio completo sul Programma Bioimis.

La risposta, a nostro avviso, è No. bioimis

Seppur gli autori di questi articoli dichiarino negli stessi di aver analizzato attentamente tutti i dati del metodo Bioimis, questa affermazione appare decisamente sovrastimata, considerato che riportano alcuni dati (parziali) riferiti da un solo ed unico cliente Bioimis.

Quello che ci si aspetterebbe, lamenta Bioimis, sarebbe stata una indagine di un campione almeno un po’ più ampio di persone che hanno seguito la dieta Bioimis.

L’esempio fornito potrebbe sembrare fuorviante perchè non terrebbe conto infatti dell’evoluzione dei menù durante l’intero percorso alimentare che dura da i 12 ai 18 mesi, durante i quali si susseguono diversi fasi necessarie a raggiungere l’obiettivo della perdita di peso, e successivamente a consolidare i risultai del dimagrimento.

Il tutto attraverso un percorso di rieducazione alimentare.

Bioimis è un regime alimentare poco equilibrato perchè si basa sull’assunzione di un solo pasto?

Sentiti i Biologi e il responsabile Medico di Bioimis, il percorso è molto più complesso di come viene descritto in questi articoli.

Solo nella fase iniziale di perdita peso, la cui durata nella maggior parte dei casi è compresa tra i 30 e i 90 giorni, possono essere previsti menù composti da un solo tipo di alimento.

In ogni caso la tipologia e composizione dei menù dipende da molti fattori.

Oltre agli obiettivi da raggiungere, dipende anche dalle scelte alimentari del cliente (ovvero se preferisce seguire un’alimentazione onnivora, vegetariana o vegana), dalle sue eventuali intolleranze o allergie o gusti che portano ad escludere determinati alimenti.

Successivamente alla prima fase dedicata alla perdita di peso, sempre guidato dallo staff medico dell’Accademia Bioimis, il cliente potrà verificare attraverso la sua App e Piattaforma di aver assunto tutti i macro e micro nutrienti indispensabili alla propria salute secondo le linee guida internazionali.

Questo fino al termine del Programma (12 o 18 mesi). Per questo motivo il metodo Bioimis non solo è equilibrato, ma rispetta in toto le linee guida internazionali. bioimis

Le obiezioni portate alla luce di questi articoli sono fondate?

– Quanto alla questione attività fisica, che secondo alcuni articoli sarebbe sconsigliata da Bioimis, anche in questo caso ci troviamo di fronte, sostiene Bioimis, ad una affermazione non corretta.

L’Accademia Bioimis consiglia di svolgere attività fisica, sempre sotto la supervisione di persone competenti e dopo l’approvazione del proprio medico, e la incentiva ricordando la sua importanza per la salute e lo stato di benessere generale.

Nella piattaforma personale di ogni utente sono presenti tutte le indicazioni necessarie, comprese delle schede di esercizi con esempi e percorsi consigliati, da portare al proprio personal trainer o svolgere in autonomia, pervia approvazione del proprio medico.

– E il prezzo?

Se vi state chiedendo quanto costa Bioimis sappiate che è possibile iniziare a seguire il Programma sostenendo un costo a partire da 60 € al mese, cifra che può variare a seconda degli obiettivi da raggiungere, dalla tipologia di percorso individuata per quel soggetto.

 

Fonte Foto: cipriamagazine.it, italiaatavola.net, bioimis,it. Publiredazionale

Quanto é utile?
[Totale: 12 Media: 4.6]

Articoli Correlati

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close