Google

Come fare backup manuale su Google Drive

Da ora backup del vostro smartphone manualmente su Google Drive

Da tempo era attesa la possibilità di fare il backup manuale del proprio smartphone su Google Drive dato che fino ad ora il backup dei propri dati su Google Drive non era molto apprezzato dagli utenti che lo ritenevano poco trasparente e poco comprensibile dal punto di vista delle modalità. Molti utenti infatti come noi si chiedevano perché alcuni dati venissero salvati più spesso di altri

Ma la novità è arrivata e tutti adesso dovrebbero poter utilizzare la funzione attraverso la quale è possibile effettuare manualmente il backup per mezzo del tasto “Effettua ora il backup“. Con questa modalità l’utente potrà salvare su Google Drive i dati delle app, i contatti, gli SMS, le impostazioni, la cronologia delle chiamate su Google Drive.

Come fare backup manuale su Google Drive

Inoltre il backup delle foto avviene separatamente. Non lasciamoci ingannare infatti dal fatto che foto e video appaiano sullo stesso menù. Il backup separato si può abilitare attraverso Google Foto. Ecco che allora è arrivata la novità tanto attesa e ora non ci saranno più problemi per i nostri backup. Tuttavia, è importante imparare le modalità attraverso le quali svolgere un backup manuale corretto dei propri dati.

La procedura è molto semplice e verrà illustrata di seguito. E’ necessario anzitutto accedere alle impostazioni, poi procedere fino al menù “Backup e ripristino”. In realtà non è detto che si trovi nello stesso posto in tutti i dispositivi, perciò a seconda del tipo di smartphone dovrete andare alla ricerca. Potrebbe essere nascosto un po’ ovunque, ma potete aiutarvi grazie alla funzione di ricerca. Successivamente andrà selezionata la voce “Account Google”.

Una volta effettuata questa prima parte della procedura manuale di backup non resta che cercare all’interno un nuovo tasto dal nome “Effettua ora il backup”. Come è abbastanza intuitivo a questo punto inizierà il backup dei vostri dati. Il backup inizia istantaneamente, e potrete controllare il suo stato grazie alla barra di progresso in alto.

Foto AndroidWorld

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close