Offerte Telefoniche

Come difendersi dai truffatori telefonici

Per rimanere vittima di queste truffe basta un sì.

Una parola molto semplice, una delle più usate dalla maggior parte delle persone.

Ed è in questo modo che i truffatori, che si spacciano per addetti di gestori telefonici, banche o fornitori di energia, vendono e attivano offerte a persone che, inconsapevoli, ricevono le loro telefonate.

Ed è così che si rimane fregati.

Questo succede anche perché la maggioranza delle persone, anche se non tutti sicuramente gradiscono, è abituata a ricevere continue telefonate da parte dei call center.

Data la frequenza quindi, è più facile che chi riceve le telefonate sia incline ad abbassare la guardia.

Questo succede perché le chiamate arrivano nei momenti più disparati: a lavoro, al supermercato, mentre siamo a cucinare o magari a rimettere casa.

La prima reazione è quindi quella di cercare di tagliare corto il prima possibile; facendo così però è più difficile rendersi conto se dall’altra parte della cornetta sta un vero addetto, o un criminale che sta tentando di tendere una trappola.

Purtroppo non c’è un modo per limitare queste chiamate; però per evitare di cadere nella loro trappola, è una buona strategia usare “giusto” al posto di “sì”, e “non so” invece di “no”.

Foto yeastar

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close