Tecnologia

Western Digital Ultrastar DC HC620, il nuovo Hard disk da 15 TB

Andiamo a vedere il nuovo Hard disk da 15 TB realizzato interamente dal colosso Western Digital, basato su tecnologia SMR (Shingled magnetic recording) per il settore enterprise. Nei paragrafi successivi andremo a vedere tutti i dettagli tecnici dell’HDD.

Ecco il nuovo hard disk WD

La famosa azienda Western Digital, conosciuta soprattutto per la realizzazione di dispositivi di storage come HD o le nuovissime SSD rapide e sicure, ha progettato un nuovo hard disk dal nome ufficiale di Ultrastar DC HC620, con una capacità di ben 15 terabyte basato su tecnologia SMR (Shingled magnetic recording) per il settore enterprise, e quindi a tutti gli utenti del settore cloud e hyperscale ecc.

hard disk WD
fonte: The Verge

L’azienda afferma che il disco è basato su piattaforma HelioSeal, ed è disponibile con interfaccia SATA 6 Gbps e SAS 12 Gbps, ha un buffer di 512 MB e piatti che ruotano a ben 7200 RPM. Inoltre pare che l’azienda è anche impegnata nella realizzazione delle nuove SSD NVMe, in grado di ottenere delle velocità abbastanza elevate in fase di lettura e scrittura, con una capienza massima di 2 TB.

La tecnologia SMR negli HDD

La tecnologia SMR (Shingled Magnetic Recording) ha superato i limiti di densità d’area e ha aumentato la capacità oltre al 25% ottimizzando il numero di tracce per centimetro su un singolo disco. Essa consente di ottenere densità d’area maggiori avvicinando le tracce.

Le tracce ora si sovrappongono, consentendo di scrivere nello stesso spazio una maggiore quantità di dati, e man mano che vengono scritti nuovi dati, le tracce dell’unità vengono ristrette. I dati possono essere letti dalle tracce ridotte senza comprometterne l’integrità o la leggibilità. Una volta che tutti i dati vengono riscritti, tutte le unità SMR devono modificare i dati richiesti e quelli nelle tracce successive.

Un processo abbastanza rapido e sicuro. Da notare che tale tecnologia raggruppa le tracce in bande, in modo da permettere al disco SMR di gestire meglio le riscritture e ha anche un effetto benefico sulle prestazioni: l’architettura di una banda all’interno di un disco SMR è personalizzata in base allo scopo del prodotto.

 

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close