App

Viaggiare in tutto il mondo con un app: Google Earth

Tutto quello che c'è da sapere

Vi piacerebbe visitare le principali città presenti in tutto il mondo? Magari vi piacerebbe anche farlo comodamente seduti sul divano di casa vostra? Chissà che emozione si prova a sorvolare su grandi metropoli come New York, Londra, Tokyo o moltissime altre. Nella maggior parte delle ipotesi, almeno per la maggior parte di noi, viaggiare diventa un vero e proprio lusso che non è possibile permettersi. In alternativa ci si rivolge alla visione di documentari e alla lettura di riviste specializzate per poterlo fare almeno mentalmente. Tra queste modalità alternative di viaggio, se non altro con il pensiero, troviamo anche la possibilità di usare un’app, gratuitamente scaricabile dal Google Play Store: Google Earth.

Che cos’è Google Earth

Si tratta di un software che genera immagini virtuali del globo terrestre. Ciò sfruttando le immagini satellitari ottenute grazie a fotografie aeree, al telerilevamento terrestre e infine utilizzando anche dati topografici memorizzati in un’apposita piattaforma. Chi possiede uno smartphone con una connessione dati potrà facilmente verificare la reperibilità di questa app in mezzo alle tante disponibili sul Google Play Store. Tuttavia non si tratta di una delle tante app offerte da Google, ma si tratta di un’applicazione dalle potenzialità entusiasmanti, per chi la prova per la prima volta. Soprattutto se si tratta di qualcuno dalle facili emozioni. In pochi minuti, dopo aver scaricato questa applicazione, sarete in grado di volare perfino sul punto esatto in cui vi trovate in quel momento, proprio casa vostra ad esempio. Per non parlare della possibilità di vedere delle immagini interessanti di tutto il mondo. Inizialmente Google Earth prendeva la denominazione di Keyhole, dall’omonima società che aveva sviluppato il software. Quando nel 2004 Keyhole,Inc è stata acquisita da Google è cambiata conseguenzialmente la denominazione del programma. Ma non crediate che questa sia solo un app per smartphone. Sarà infatti possibile utilizzare il software anche dal PC fisso, oltre che dal portatile, purché ci sia una connessione ad internet. C’è compatibilità con i sistemi operativi Windows, MacOS, Linux e per i dispositivi portatili l’applicazione è disponibile per Android, iOS e iPhone.

Cosa permette di fare Google Earth

Con questo programma è possibile visualizzare la terra come se la si osservasse dallo spazio. Zoommando, in modo tale da avvicinare progressivamente la visuale, si avrà invece la possibilità di visualizzare città, quartieri della stessa e addirittura palazzi. Come accennavamo prima sarà possibile anche visualizzare il punto preciso in cui vi trovate nel momento in cui stato utilizzando Google Earth. Si tratta di una visione di carattere tridimensionale, veramente realistica, che è difficile descrivere a parole e richiede invece un’esperienza diretta. Esperienza che sarà veramente facile vivere in quanto sarà sufficiente prendere uno dei vostri dispositivi, collegarvi al Google Play Store e scaricare l’app. Oppure, se preferite, basterà semplicemente mettersi al PC e andare sull’home page del software. Questa è sicuramente un’app che piacerà a chi è dotato di notevole fantasia, o chi ha un animo esploratore. Ma io non escluderei la possibilità che possa riservare qualche sorpresa anche per chi sia privo di queste caratteristiche nello specifico. Per quanto riguarda l’ultima versione di Google Earth, per ogni singolo luogo ingrandito sarà possibile visualizzare una scheda informativa tratta da Wikipedia. Utilizzando la modalità voyager sarà possibile visitare, in modalità interattiva, paesaggi, monumenti e gli altri luoghi di interesse del mondo. Sarà possibile inoltre scegliere anche lo stile della mappa, optando per la visione del globo terrestre oppure per i confini tra gli stati. Per quanto riguarda l’utilizzazione del software in internet, questo è completo di tutte le specifiche che abbiamo appena esposto. Più snella, invece, e veloce l’app scaricabile sui dispositivi mobili. Dobbiamo comunque specificare che è ancora disponibile la versione precedente di Google Earth. Questa infatti potrebbe essere, soggettivamente, preferita rispetto alla nuova.

Le app sorelle di Google Earth: Google Maps e Google Street View

Se volete raddoppiare, anzi triplicare, l’esperienza non dovrete fare altro che utilizzare quelle che possiamo definire come app sorelle di Google Earth. Stiamo parlando di Google Maps e Google Street View. La prima è impossibile da non conoscere. Si tratta, infatti, forse dello strumento più utilizzato in internet per trovare luoghi specifici, con mappe praticamente di tutto il mondo. E con la possibilità di ottenere degli itinerari per poter scegliere quello più veloce o più facilmente raggiungibile. Sappiate che esistono anche i progetti Google Moon e Google Mars, sempre relativi alla possibilità di ottenere delle mappe, ma questa volta rispettivamente della Luna e di Marte. Senza dimenticare Google Sky, per una visione completa dello spazio. Google Street View vi permetterà invece di visualizzare delle fotografie a 360 gradi di buona parte delle strade principali dei luoghi del globo terrestre.

Insomma, ce n’è abbastanza per stuzzicare la vostra fantasia, o quantomeno la vostra curiosità. Se non avete ancora provato queste applicazioni cosa state aspettando per farlo?

 

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close