Elettrodomestici

Riscaldate il vostro inverno con le stufe a pellet di La Nordica Extraflame.

Caratteristiche di alcuni modelli

La stagione fredda, almeno dal punto di vista meteorologico, è ormai cominciata nella maggior parte della penisola. Se non lo avete ancora fatto, è ora di pensare a un metodo di riscaldamento efficace. Tra le tante opzioni possibili offerte dal mercato, c’è la possibilità di optare per una stufa a pellet. Oggi vi parlerò di alcuni dei modelli di stufe a pellet di La Nordica Extraflame.

Perché scegliere le stufe a pellet

Chi non vorrebbe possedere un camino e usufruire della bellezza, della comodità e di tutti i vantaggi dettati dalla possibilità di utilizzare questa tipologia di metodo di riscaldamento. Per svariate ragioni, che non staremo qui ad analizzare, non tutti hanno questa grande opportunità. Il pellet, e le stufe che con questo si alimentano, rappresenta un ottimo e pratico sostituto del camino. Riuscendo anche a ricordarne vagamente l’estetica e garantendo un’adeguata diffusione del calore negli ambienti. È poi un ottimo sostituto della legna fatta ardere nei camini come combustibile. In più il pellet possiede l’enorme vantaggio di non sporcare come quella.

Ketty

Si tratta di una stufa a pellet ventilata, con rivestimento in acciaio verniciato, disponibile in quattro colorazioni: i classici nero e bianco oltre che rosso e beige. Presenta un focolare in ghisa, materiale ottimo per garantire durevolezza nel tempo del componente, oltre che una tenuta del calore costante. Possiede un termostato interno di sicurezza. Si tratta di una stufa, ma può assumere l’apparenza di un moderno camino, in un’atmosfera a luci spente o soffuse. Oltre a possedere un vetro ceramico che è in grado di resistere a temperature che arrivino fino a 750 gradi centigradi. Sono contenute le dimensioni di questa stufa, che vanta un altezza di 88,4 cm per un diametro di 45,6 x 50,7. C’è da specificare tuttavia che si tratta di una stufa in grado di funzionare esclusivamente con pellet di legno, non sarà possibile utilizzare composti di tipo diverso. Una chicca di questo mezzo di riscaldamento è la possibilità di una programmazione settimanale con un ottimale controllo del consumo energetico. Per un tempestivo e mirato azionamento automatico nelle ore in cui siete a casa e avete bisogno del riscaldamento. Per quanto riguarda i consumi si parla di 0,6 o massimo 1,5 kg di pellet all’ora. La potenza termica è di 7,3 watt, ottima per bilocali o trilocali inferiori ai 100 metri quadrati di estensione.

Dorothy

Forme tondeggianti ed eleganti per questa graziosa stufa, disponibile nella colorazione del bianco e del nero. Si tratta di un modello notevolmente più costoso rispetto a quello precedente, tuttavia la qualità è di carattere elevato. È dotata di tecnologia di aspirazione dei fumi, con controllo elettronico della velocità gestito da un software. Software che è stato recentemente ritoccato, in maniera tale da garantire una migliore gestione del sistema di accensione. Questa stufa è dotata di telecomando, cosa che risulterà piacevolissima per i più pigri. Potranno così a distanza, nella comodità del proprio divano o di qualsiasi altro posto in cui si trovino, gestire il riscaldamento. La pulizia di questa stufa risulta facilitata grazie alla presenza di un raccordo a T. Si tratta di un prodotto a 4 stelle, veramente di ottima qualità.

Giusy

Disponibile nelle stesse colorazioni con le quali è possibile reperire la stufa Ketty. Anche questa presenta un rivestimento in acciaio verniciato, con in aggiunta il top in maiolica. Questo modello garantisce la possibilità di collegare lo scarico dei fumi posteriore ed anteriore. Per questa stufa la potenza termica riesce a raggiungere i 7 kilowatt. Il consumo orario di materiale combustibile si avvicina molto a quello prima esposto per il modello Ketty. Come per tutte le stufe del marchio La Nordica rappresenta una garanzia in termini di efficienza, efficacia e sicurezza.

Serafina

Concludiamo questa breve carrellata con quest’altro modello, disponibile nelle colorazioni del bianco, rosso, grigio e beige. Presenta rivestimento in maiolica e le caratteristiche tecniche – le stesse delle altre stufe descritte, in particolare come la stufa Giusy – garantiscono la possibilità di collegare lo scarico dei fumi posteriore ed anteriore. Qui abbiamo una potenza termica di 7,1 kilowatt. Per quanto riguarda il design di questa stufa, risulta abbastanza differente rispetto a quello moderno garantito ad esempio da Dorothy. Questa tipologia di stufa potrà infatti essere apprezzata maggiormente da parte di coloro che presentano un gusto più classico. Ma si adatterà bene sia ad ambienti sbarazzini, sportivi o disimpegnati che ad ambienti più eleganti.

Riscaldiamolo questo freddo inverno, ovviamente con stufe in pellet La Nordica.

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close