Videocamere

Sony HDC-3500

Sony HDC-3500: telecamera col sensore CMOS 4K da 2/3" con tecnologia a otturatore unico

Sony HDC-3500 si rivolge ad operatori video, videomaker ed esperti di settore che vogliono dare via libera alla propria flessibilità creativa.

La system camera HDC-3500 offre alti livelli di prestazione e di qualità dell’immagine.

Sony HDC-3500 è perfetta per gli ambienti di produzione live.

Ecco schematizzate le principali caratteristiche che andremo ad approfondire insieme:

  • AlimentazioneAC 240 V, 1,4 A (max), DC 240 V, 1,05 A (max)
  • Peso: circa 4,9 kg
  • Sensore CMOS 4K da 2/3″ a otturatore unico
  • Sensibilità F10 con 1080/59,94p F11 con 1080/50p
  • Connettori di ingresso e di uscita: CCU connettore electro-optical
  • Obiettivo12 pin (x1)
  • Interruttore audio per MIC
  • AuricolareMini jack
  • collegamento di unità USB
  • TRUNK DI RETE (tramite porta LAN per trasmettere dati ad alta velocità tra la telecamera e la CCU fino a 1 Gbps, per supportare la configurabilità con prodotti e sistemi basati su IP)

Realizza immagini 4K/HD/HDR ed è compatibile con i workflow e con le componenti hardware di sistema attuali.

Grazie al sensore CMOS 4K da 2/3″ con tecnologia a otturatore, acquisisce immagini premium, estraneando elementi di disturbo rumori.

Il sensore consente infatti alla telecamera di realizzare immagini 4K nitide, riducendo al massimo la rumorosità.

La Sony HDC-3500 è dotata di una sensibilità eccezionale (F10 a 1080/59,94P o F11 a 1080/50p) ed è molto dinamica, con un processore del segnale digitale LSI che potenzia al massimo la fortissima potenza di imaging di questo nuovo e avanzato sensore.

La videocamera riesce ad emettere segnali di uscita 3G-SDI in una serie di formati fino a 1080/50p.

Tenete conto che il 4K è disponibile mediante le interfacce 12G-SDI e Quad 3G-SDI della CCU e questo consente di ottenere il massimo in termini di praticità in produzione, per trasmettere immagini di straordinaria qualità.

Potete sprigionare la vostra creatività in qualsiasi situazione di ripresa, perché questa telecamera rende il massimo anche in ambienti di ripresa sfaverovoli.

Tutto questo è possibile grazie anche a Low Key Saturation, che assicura colori pieni e brillanti anche in casi di scarsa luminosità.

Le potenti funzioni di gamma permettono di tenere sotto controllo sempre la regolazione dei valori tonali, del contrasto e del dettaglio.

La telecamera HDC-3500 permette un facile cambio di trasmissione, in quanto supporta la trasmissione in fibra ottica come standard, con un’interfaccia SMPTE standard per il collegamento con le unità di controllo della telecamera associate delle serie HDCU-3100/HDCU-2000.

A proposito di supporti, il supporto del workflow SR Live for HDR di Sony permette la produzione simultanea in 4K HDR e SDR HD con un singolo team e questo consente di ridurre i costi di hardware e personale per produzioni multiformato.

Se siete orientati verso questa telecamera, tenete presente che si può aggiornare la Sony HDC-350 mediante licenze software opzionali, che consentono anche di aggiungere funzioni per avere segnali progressivi, segnali Progressive Segmented Frame (PsF) o per acquisire a doppia velocità fantastiche slow motion.

Nonostante l’alta qualità dei video, delle immagini e le sue svariate funzioni, caratteristiche che difficilimente si trovano in telecamere non ingrombranti, la Sony HDC-3500 è leggera.

Leggera ma resistente.

Il corpo in lega di magnesio è integrato da pannelli esterni in plastica che a sua volta è rinforzata con fibra di carbonio (CFRP).

Il basso centro di gravità della telecamera, la sua tracolla imbottita facilmente regolabile e l’impugnatura molto ampia, fanno sì che si possa maneggiare la Sony HDC-3500 in totale sicurezza.

Per i più pratici si consiglia l’utilizzo manuale.

Non dimentichiamoci che, anche se comoda da portare a giro quando si devono realizzare ottime riprese dinamiche in esterna, è una telecamera da studio e, come tale, offre ergonomia per svariati ambienti di produzione sia che in studio che sul campo.

La Sony HDC-3500 dispone di una funzione di acquisizione a doppia velocità, che trasmette immagini Full HD di elevata qualità alle unità di controllo della telecamera (CCU) HDCU-3100 o HDCU-2500.

Grazie alla funzione Viewfinder Detail che aggiunge segnali dedicati ai bordi delle immagini sul viewfinder, la telecamera mette a fuoco velocemente ed esattamente in qualunque situazione di ripresa.

È completata da un indicatore Focus Assist e da una funzione avanzata di misurazione della posizione di messa a fuoco.

La Sony HDC-3500 è inoltre dotata di ghiere a doppio filtro ottico a densità neutra (ND) e correzione colore (CC)*.

I filtri si possono controllare direttamente dalla testa della telecamera oppure, se si preferisce, da un pannello telecomando o da un’unità di configurazione principale.

Quanto é utile?
[Totale: 1 Media: 5]
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close