Torrent

Siti torrent – guida completa

Sino a qualche tempo fa le procedure per scaricare da Internet film, giochi, musica e programmi erano più semplici, anche per chi non è troppo esperto di tecnologia. Da qualche anno ci sono stati dei cambiamenti: prima di tutto i programmi per scaricare sono tantissimi, tra questi poi si deve scegliere quello gratuito e che non violi il diritto d’autore.

Siti torrent, consigli utili per l’uso

La prima operazione da fare è quella di assicurarsi che il computer sia protetto e aggiornato in modo tale che non si possano prendere virus e trojan che possano infettare il pc. Seconda cosa: utilizzare sempre quelli considerati migliori siti torrent, che garantiscano il download in modo rapido e sicuro.


Quale fonte utilizzare

Se si sta cercando uno di questi strumenti per scaricare da Internet il materiale che ci serve, dai film ai programmi gratis, è indispensabile non solo sapere dove trovarli ma saperli utilizzare. Il loro funzionamento è tuttavia semplice, basta infatti cercare il file da scaricare, ordinare i risultati a seconda del numero di fonti disponibili, e poi cliccare sul download con più peer. Questo consente appunto di scaricare in poco tempo i file desiderati, dopo averli individuati.

Come cercare i siti torrent

Cercare i siti torrent è un’operazione semplice. Si possono trovare sui motori di ricerca in Rete. Si deve considerare che i controlli sono maggiori proprio per combattere il fenomeno della pirateria, quindi la lista dei torrent che si possono utilizzare varia, è costantemente in movimento e cambiamento.

Come funzionano i siti torrent

I siti torrent funzionano con la modalità peer to peer (P2P). Questo significa che non c’è un unico server, ma lo sono tutti i computer connessi. Dati e info sono presi dai singoli pc connessi sul web che insieme condividono i file in upload.

Cos’è un torrent

Un torrent è un file di piccole dimensioni che contiene le info che riguardano il materiale che si sta cercando, che sono estraibili grazie a software ad hoc. All’interno infatti si trovano informazioni sui frammenti da cui è formato, sulle dimensioni e sull’integrità. Sono file di piccolissime dimensioni, di solito pochi KB. Tra i più noti ci sono: uTorrent e BIttorrent.

I tipi di torrent

Quali sono allora i siti migliori? Solo a scopo illustrativo, ne citiamo qualcuno in elenco di seguito, ricordando che bisogna stare attenti a non violare il diritto d’autore. Film, giochi, musica e programmi contengono file illegali e non divulgabili, ma tra questi ci sono tanti altri file completamente gratuiti e che non violano alcun diritto d’autore. Detto questo, torniamo ai torrent migliori che si possono trovare in rete. I torrent utili a scaricare i file che interessano sono:
– ThePirateBay
– SoloTorrent
– ITorrent
– MagnetDL
– BTDB
– BtMon
– TNT Village
– YTS.AG

I programmi per scaricare i torrent

Si possono cercare i file torrent sia sui siti italiani sia su quelli stranieri, che permettono di trovare file torrent italiani, inserendo nel modulo di ricerca, la voce da cercare, e il termine “Ita” o “Italiano”.

Questi torrent si possono cercare anche utilizzando dei siti gratuiti. Ecco quali sono questi programmi che permettono di cercare torrent:

Bit-Che, che è dotato di circa 60 motori di ricerca di file torrent al suo interno, software in italiano ed anche semplice da usare.

Deluge (disponibile per Windows, Linux e macOS). È molto leggero e diffuso.

Vuze è un altro programma valido e semplice da usare.

Altro client molto utilizzato è µTorrent. È leggero e intuitivo ed è in lingua italiana ed è disponibile anche l’app per Android.

Un’altra valida alternativa è offerta da qBittorrent, è opensource ed è disponibile per la maggior parte dei sistemi operativi.

Promemoria

È importante individuare i file corretti prima di procedere. Quel che conta, più di ogni altra cosa, è infatti riuscire ad identificare dei file torrent che abbiano un alto numero di condivisioni (peer) e fonti complete (seed) al loro attivo.

Tra i migliori motori di ricerca dedicati alla rete BitTorrent esiste Zooqle. L’interfaccia si presenta come una lista di serie tv, film e altri contenuti da poter scaricare. In alto, mostra la barra di ricerca, che permette di trovare file sulla rete BitTorrent in modo molto semplice. In alto al centro ci sono le icone per sfogliare i contenuti in base al loro genere: la videocamera per i film, la nota musicale per la musica e così via. Individuato il file da scaricare, basterà cliccare il suo nome e poi sul pulsante Magnet. Questo permette di prelevarlo tramite magnet link oppure si può scaricare tramite file torrent, utilizzando i link esterni che si trovano elencati nella barra laterale di destra.

Tra gli altri siti c’è anche Torrent Project. Si tratta di un potente motore di ricerca che permette di trovare file di ogni genere sulla rete BitTorrent. Questo sito infatti sfrutta tutti i database dei principali siti dedicati al peer-to-peer. È semplice da usare ed è molto intuitivo.

Quanto é utile?
[Totale: 3 Media: 2.3]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close