Samsung

Samsung Galaxy Note 9: per il momento l’update Android 9 Pie è riservato alla Germania

Finalmente delle buone notizie riguardo lo smartphone top di gamma del colosso sud coreano Samsung Galaxy Note 9, che sembra essere pronto a ricevere la recente versione del sistema operativo Android 9 Pie, inizialmente solo nei Pesi della Germania, con tutte le novità e funzionalità del momento.

Samsung Galaxy Note 9: Update Android 9 Pie

Ecco che appaiono delle notizie riguardo lo smartphone top di gamma Samsung Galaxy Note 9,che secondo recenti indiscrezioni del web e da relativa fonte del settore, pare si stria aggiornando alla recente versione del sistema operativo di casa Google, ovvero Android 9 Pie.

SoNo davvero tante le novità attese del nuovo aggiornamento, a partire dalla presenza della nuovissima interfaccia utente personalizzata Samsung One UI, disponibile a breve iniziando dai paesi della Germania e successivamente anche al resto del Mondo.

Quindi tale news ci conferma che inizialmente il rollout ufficiale dovrebbe essere rilasciato solamente in Germani, Paese dove era stato aperto il programma di beta test di tale sistema operativo.

Roadmap Android 9 Pie

I primi modelli di device a ricevere la nuova versione del sistema operativo di casa Google saranno i Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus e il Samsung Galaxy Note 9 (Febbraio 2019).

Successivamente nel mese di Marzo troviamo gli smartphone della serie Galaxy A9 Star, mentre ad Aprile i Samsung Galaxy A9 Star Lite (SM-A6050), Galaxy A9 2019 (SM-A9200), Galaxy A9 Star (SM-G8858), Galaxy S8 (SM-G9500 / G9508), Galaxy S8 Plus (SM-G9550) e Galaxy Note 8 (SM-N9500 / N9508).

A Maggio troviamo Galaxy A9 Start Lite (SM-A6068) e Samsung Galaxy Tab S4 (SM-T830 / T835C), Agosto Samsung W2019, a Settembre sarà il mese preferito di Samsung Galaxy A6s (SM-G6200), Galaxy S (SM-G8750), Galaxy Tab S3 (SM-T820 / T825C) e W2018 (SM-W2018), mentre infine ad Ottobre troviamo Galaxy J8 (SM-J3300 / J3308) e Galaxy Tab A 10.5 (2018).

Quanto é utile?
[Totale: 3 Media: 4]
Tags

Articoli Correlati

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close