Computer

Microsoft pensa ad un Surface Laptop con processore AMD

Brad Sams si affida ad un libro per rivelare i piani che il colosso di Redmond ha in serbo per i prossimi anni. Tra questi c'è l'idea di un Surface Laptop.

La linea lanciata da Microsoft con i prodotti Surface sta andando meglio del previsto. L’obiettivo che il colosso di Redmond si era inizialmente prefissato sembra dare i suoi frutti: dare una spinta ai vari produttori di PC nel continuare ad innovare per quanto riguarda il design dei loro device, non restando succubi dello strapotere di Apple. Dopo essersi consolidata, nei prossimi anni proprio la linea di prodotti Surface potrebbe quindi arricchirsi di novità davvero interessanti con cui Microsoft intende conquistare ancor di più un’ampia fetta di mercato.

L’indiscrezione in un libro

A dare una piccola anticipazione dei piani di casa Microsoft ci ha pensato Brad Sams, noto giornalista molto vicino agli ambienti di casa Redmond, all’interno delle pagine del libro “Beneath A Surface”. Sams rivela che tra un paio di anni, nel 2020, farà la sua apparizione un Surface Monitor che, basandosi su un progetto modulare, agevolerà gli upgrade hardware senza che sia necessario ogni volta cambiare l’intero PC. Potrebbe trattarsi dunque di una specie di Surface Studio che gli utenti potranno aggiornare con facilità.

In attesa di avere ulteriori dettagli riguardo questo progetto, sempre Sams ha rivelato che, di fronte al ritardo di Intel nel sviluppare un chip a 10 nanometri, Microsoft sta utilizzando risorse ed energie su un Surface Laptop che monta un chip AMD. Un prodotto che potremmo vedere già a partire dal prossimo anno, forse nel quarto trimestre. Il Surface Laptop dovrebbe essere dotato di una APU (unità d’elaborazione accelerata) ribattezzata Picasso, successore del progetto attuale Raven Ridge.

Cosa farà Intel al riguardo?

Ancora non è stata confermata alcuna ufficialità del progetto, tuttavia se le cose dovessero andare in questo modo Intel ci rimetterebbe eccome. Stando ad alcune indiscrezioni, la casa di Santa Clara sarebbe giù riuscita a convincere una volta Microsoft a non ricorrere a chip ARM per il Surface Go; un’operazione che questa volta quasi sicuramente non si ripeterà tanto facilmente. Per adesso quindi non ci resta che aspettare e vedere quale piega prenderanno le cose.

Gli altri progetti di Microsoft

In “Beneath A Surface” di Sams, nelle cui pagine viene raccontato il travagliato percorso di Surface di Microsoft dai problemi riscontrati con il Surface RT fino al successo attuale, viene data un’anteprima, oltre del Surface Laptop, anche di altri progetti che Microsoft avrebbe in serbo. Infatti viene citato anche un aggiornamento del Surface Pro entro la fine del prossimo anno e l’uscita di un nuovo Surface Book nei primi mesi del 2019. “Beneath A Surface” parla anche del progetto Andromeda: si tratta del tanto chiacchierato dispositivo tascabile LTE che dovrebbe essere stato sviluppato in qualcosa di più grande rispetto a quello che inizialmente si vociferava (magari con un doppio schermo).

Non solo, viene menzionato anche un prodotto firmato Surface per l’ambient computing, che sarà in grado di portare Cortana sia nelle case che negli uffici con l’obiettivo di ottimizzare le azioni della vita di tutti i giorni e di quella lavorativa. Come ultima cosa, Sams rivela che, dopo la presentazione delle cuffie Surface, in cantiere c’è un nuovo tipo di soluzione nel settore audio.

Il settore console

Novità sono attese anche nel settore console. Nel 2019, dovrebbero fare la loro apparizione due nuove varianti dell’Xbox One S, entrambe ideate per essere molto economiche. La prima dovrebbe essere priva di lettore ottico. Mentre la seconda avrà integrato il lettore ottico, ma resterà su una fascia di prezzo il più bassa possibile. Microsoft intende offrire un programma di permuta disc-to-digital, che consentirà ai gamer di convertire i loro giochi fisici in una licenza digitale.

Questa road map potrebbe essere soggetta ad eventuali modifiche. Alcuni prodotti infatti potrebbe uscire più tardi o, nella peggiore delle ipotesi, non venire proprio alla luce. Il 2019 ed il 2020 saranno sicuramente annate molto importanti per il mondo Surface.

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close