NotizieTecnologia

Luigi Cozza e il trasporto sostenibile

L'eccellenza della logistica siciliana con un animo "verde"

Fare logistica nelle regioni del Mezzogiorno, e soprattutto in Sicilia, bellissima isola da sempre alle prese con i problemi di trasporti e mancanza di infrastrutture, non è semplice. Farlo in maniera eccellente, poi, ancora più difficile.

Luigi Cozza, però, imprenditore che non si perde d’animo, è riuscito a far diventare l’azienda di trasporti catanese, che porta il suo nome, una vera e propria eccellenza del settore. Non solo, la LCT S.p.A. è diventata nel tempo uno dei principali vettori italiani, ma quest’azienda offre un servizio specializzato e completo per soddisfare diverse esigenze in termini di trasporto.

Trasporto alimentare, trasporto di merci pericolose e trasporto intermodale, solo per citare alcuni segmenti della logistica di cui si occupa la ditta Luigi Cozza Trasporti, vengono supportati da un sistema di gestione informatizzato ed efficiente, attivo 24 ore su 24, che ha permesso a questa eccellente realtà aziendale di raggiungere risultati di successo in poco tempo.

luigi cozza imprenditoreBuona parte di questi risultati sono merito di Luigi Cozza che ha deciso di puntare sulla sostenibilità per la sua azienda: alla flotta di 120 mezzi a Lng (ovvero alimentati a gas naturale liquefatto) su un totale di 285, e sull’intermodalità gomma-mare, sono sono stati aggiunti alla flotta 50 veicoli sempre alimentati con gas naturale, per un totale di 120 automezzi ecocompatibili su una flotta complessiva di 285 elementi. I rimanenti veicoli sono invece tutti Euro6. Questa scelta “green” fatta da Luigi Cozza ha portato la sua azienda ad essere la terza flotta in Italia con questo tipo di alimentazione.

La tecnologia LNG si basa sulla scelta di un gas a bassissimo impatto ambientale, con emissioni di CO2 quasi nulle. Luigi Cozza, poi, punta ad utilizzare un tipo di alimentazione ancora più sostenibile, ovvero il Bio LNG, gas ottenuto dagli scarti agricoli. L’obiettivo di Luigi Cozza, quindi, è quella di dare alla sua azienda di famiglia, nata negli anni’40, un’anima “green” trovando il giusto equilibrio tra una flotta moderna e performante e la salvaguardia dell’ambiente.

L’attenzione all’ambiente è infatti uno dei fiori all’occhiello dell’azienda di Luigi Cozza tanto che la modalità di trasporto gomma-mare è quella preferita. D’altronde, l’azienda che ha la sede operativa a Catania, ma anche un polo a Palermo, si trova in una location che ben si presta a questa tipologia di collegamenti svolti in partnership con la Grimaldi Lines. La ditta di Luigi Cozza, quindi, preferisce questa modalità di trasporto mista, amica dell’ambiente, non solo per i collegamenti con destinazioni come Spagna, Grecia, Tunisia e Marocco, ma anche per raggiungere le aree del centro-nord grazie alla presenza di circa 20 hub e transit point dislocati sul territorio nazionale.

Soprattutto per queste location, Luigi Cozza ha stretto partnership con i migliori spedizionieri esteri proprio per trovare le soluzioni migliori, in termini di risultati, ma anche per quanto riguarda l’impatto ambientale, per superare i confini nazionali e raggiungere le principali destinazioni europee.

Insomma, nonostante le tante difficoltà dovute all’arretratezza delle infrastrutture stradali e ferroviarie della regione Sicilia e del Sud Italia, Luigi Cozza è riuscito a far diventare la sua azienda un fiore all’occhiello nel settore della logistica italiana e sicuramente una delle più attente a rispetto dell’ambiente.

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close