Apple

iPad e iPhone aiutano i diversamente abili

Dopo lo spot sul surfista cieco, arriva una nuova testimonianza per Apple

iPad e iPhone aiutano i diversamente abili con strumenti come FaceTime. Arrivano dagli Stati Uniti alcune storie di persone aiutate grazie a strumenti come FaceTime.

Cos’è FaceTime

FaceTime è un’app iOS su iTunes che permette di vedere delle foto accanto al contatto in rubrica. In più, si può decidere di accettare o rifiutare le chiamate in base alla foto. Infine, si possono inserire delle altre immagini.

In più, si possono fare delle videochiamate semplicemente toccando sulla foto. Per chi non riesce a gestire le liste, è un grandissimo aiuto. Per avviare FaceTime su iOS 12, basta semplicemente agire sulle Impostazioni e scegliere:

FaceTime –> Usa il tuo ID Apple per FaceTime –> accedi con il tuo ID Apple.

Da quel momento, il sistema sarà applicato alle chiamate.

La storia di Greg

Su come iPad e iPhone aiutano i diversamente abili è arrivata dagli Stati Uniti la storia di Greg, un 41enne affetto dalla sindrome di Down. L’uomo abita in una casa famiglia, ma ha comunque un contatto costante con i parenti via telefono.

Per Greg, però, era difficile gestire le liste e memorizzare numeri o indirizzi e-mail. Quindi, quando doveva chiamare una persona, scorreva tutta la rubrica e chiamava tutti e 20 i contatti presenti per trovare la persona con la quale voleva parlare.

A questo punto, i parenti gli hanno regalato un iPad e hanno installato FaceTime. Ora, l’uomo non ha più problemi, perché vede la foto e riconosce i parenti: ha così la possibilità di chiamare solo chi vuole. In più, è riuscito a entrare in contatto anche con i nipoti. Li riesce persino a videochiamare.

L’uomo ha anche fatto una foto della sua stanza, inviandola poi al padre con i social network. La storia di Greg che non riusciva a telefonare ai parenti non è l’unica.

Lo spot del surfista

Un’altra funzione presente su iPad e iPhone riguarda VoiceOver. Anche qui, si parla di una funzione disponibile su iOS 12. La storia di Scott Leason, surfista cieco, è diventato quasi uno spot pubblicitario per la società di Cupertino. Ecco perché.

Scott utilizza il sistema VoiceOver sia da iPhone che dall’Apple Watch. Semplicemente parlando, è in grado di gestire tutte le applicazioni, ma anche di ricevere dati in tempo reale sul vento, sulle correnti e non solo, mentre fa surf.

Nella sua esperienza, Scott parla di “indipendenza”. Fin dalle 5.30, quando si sveglia, l’uomo è in grado di gestire da solo ogni aspetto della sua giornata e non solo della sua attività sportiva. Il motivo è semplice: attraverso VoiceOver, si possono gestire non soltanto le app di Apple, ma anche gli strumenti di rilevamento.

Le novità di Apple per i diversamente abili

Essere indipendenti è importante per tutti. Per Apple, dispositivi “semplici da usare” sono un must have, quasi una bandiera. Per questo, le storie di queste persone sono importanti per l’azienda di Cupertino, anche in termini di immagine.

In ogni caso, la tecnologia serve ad aiutare le persone. Quindi, soluzioni che vengono incontro a chi è diversamente abile non è solo qualcosa di bello, ma è il motivo per cui questi strumenti vengono realizzati.

Poter chiamare i parenti o poter prevedere le onde non sono solo gesti comuni: per queste persone sono l’indipendenza. Un bene prezioso per tutti. Ora, la sfida è che anche Android riesca nell’obiettivo di dotarsi di dispositivi sempre più semplici da usare per tutti.

Infatti, questi sistemi sono disponibili solo per chi ha un sistema iOS 12, quindi solo per iPad e iPhone. Sarebbe bello vedere lo stesso anche sui tablet Android, magari anche nei sistemi operativi come Android 9. Il solo assistente vocale in qualche caso potrebbe non bastare in alcune situazioni.

Foto: Apple Insider

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]
Tags

Annarita

Copywriter freelance, scrive di tecnologia da parecchio tempo. Adora il mondo Android, open source e open fun!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close