HuaweiSmartphone

Huawei P30: nuovi leak rivelano 4 fotocamere

Data di uscita prevista per il 2019

Il nuovo Huawei P30, che uscirà l’anno prossimo, potrebbe essere il migliore smartphone fotografico di sempre. Ecco perché.

4 fotocamere posteriori

Il nuovo Huawei P30 dovrebbe essere presentato al Mobile World Congress di Barcellona a Febbraio 2019. In attesa di quel giorno, continuano i leak e le voci di corridoio sulle caratteristiche del nuovo smartphone Android, già definito il più fotografico della Storia.

In un’intervista alla testata giornalistica tedesca AndroidPIT, il presidente del Consumer Business Group di Huawei per l’Europa occidentale Walter Ji avrebbe fatto capire l’assoluta novità, pur senza confermarla direttamente.

Stando a questa indiscrezione, il Huawei P30 avrebbe 4 fotocamere posteriori con zoom ottico da 10x e supererebbe di gran lunga il Samsung A9, il cui zoom ottico sarebbe solo da 2x.

In più, Huawei starebbe lavorando anche a un altro smartphone, pieghevole in tre punti, in grado di sfruttare al meglio la connessione 5G. Sia Huawei che Samsung, infatti, stanno anche investendo nella rete 5G italiana, stringendo collaborazioni con il gestore telefonico TIM.

8 miliardi di Euro sarebbero stati investiti da Samsung fuori dalla Corea del Sud, ma Huawei ha una partnership con TIM molto consolidata. Quindi, la sfida è aperta anche per i nuovi dispositivi e non soltanto per la rete.

Smartphone o macchina da presa?

Con il nuovo sistema operativo Android 9.0 Pie (riprogrammato da Huawei), Le 4 fotocamere trasformerebbero lo smartphone in una macchina da presa!

Il dispositivo è già stato pensato come di fascia alta, ma al momento non è stato possibile scoprire il prezzo di questo nuovo smartphone di Huawei.

Attualmente, già si ottiene sui dispositivi di fascia media e alta, una risoluzione 4K. La sfida è ora superare anche questa soglia, utilizzando il processore di uno smartphone e aumentando la memoria, senza penalizzare la batteria e le altre funzioni.

D’altra parte, sul mercato cinese, da parte di marchi minori, erano già spuntati smartphone con tre fotocamere (con risoluzioni diverse, oppure con una per foto in bianco e nero).

Trapelano altre caratteristiche

Anche GSMArena avrebbe parlato di recente di uno smartphone Huawei pieghevole, con connettività 5G e 4 fotocamere di cui almeno una con zoom ottico da 10x. Purtroppo, però, ancora non c’è la certezza che si tratti di un unico smartphone o di due modelli diversi. Non si sa nemmeno se tutte queste caratteristiche si potranno trovare nel Huawei P30.

Altra notizia è che Huawei non sarebbe molto d’accordo nell’usare Android Go per il sistema operativo dei dispositivi di fascia alta. Quindi, avrebbe preferito puntare sulla programmazione EMUI in proprio, che ha sempre dato grandi soddisfazioni e spesso informato Google su alcuni bug di sistema.

Cosa aspettarsi da Huawei?

Nel tempo, Huawei ha sempre sfruttato i leak a proprio vantaggio. Qualsiasi informazione che trapela diventa una pubblicità gratis. Quindi, quando è uscito sul mercato il Huawei P20, alla fine le voci di corridoio sono state confermate.

Questo porta gli esperti ad aspettarsi un modello con 4 fotocamere, Android Pie gestito da EMUI e uno stile completamente rinnovato, sempre più snello e col display sempre più grande.

Purtroppo, non è possibile dire di più, tranne che c’è una grandissima attesa per questo nuovo modello, che potrebbe davvero vedere al ribasso le stime di vendita di Samsung.

La sfida tra i due colossi di Android deve fare i conti anche con Xiaomi, che punta all’innovazione e si è aperta da poco al mercato italiano (il Pocophone è già compatibile con Android Pie, mentre lo Shark è già in giro).

Data di uscita

Ancora non c’è una data di uscita ufficiale, ma le testate giornalistiche straniere sembrano dare per assodata la presentazione ufficiale per Febbraio 2019, dopo la presentazione degli occhiali.

Foto: Huawei

Quanto é utile?
[Totale: 0 Media: 0]
Tags

Annarita

Copywriter freelance, scrive di tecnologia da parecchio tempo. Adora il mondo Android, open source e open fun!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close