Tecnologia

Huawei, le nuove batterie dureranno più a lungo

Presentata una nuova batteria che promette di durare più a lungo

Quante volte ci siamo lamentati perché il nostro telefono era scarico? La durata delle batterie sembra essere sempre troppo bassa rispetto a quello che noi vorremmo.

E infatti ci siamo attrezzati con caricatori portatili di tutte le dimensioni nella speranza di non ritrovarci all’improvviso senza il nostro preziosissimo smartphone.

Ma presto tutto questo non sarà più necessario, perché Huawei ha ideato una nuova tecnologia che consentirà alle batteria di durare più a lungo e di garantirci una maggiore sicurezza.

Si tratta di batterie che hanno tempi di ricarica davvero ridotti e una maggiore autonomia.

E’ una nuova tecnologia che presenta una struttura mista in litio-silicio, la prima ad essere creata per essere applicata ai dispositivi mobili.

La sua composizione non presenta grafene ed ha un rivestimento in carbonio e azoto che ne migliora la conduttività elettrica.

Per questo la batteria avrà tempi di ricarica davvero rapidissimi, con un valore più basso per il voltaggio e più alto per la corrente rispetto agli standard attuali.

Tutto questo non solo permetterà ai nostri smartphone di durare più a lungo ma ci darà una maggiore sicurezza, grazie all’aumento della ritenzione per la carica.

Huawei, le nuove batterie dureranno più a lungo

Secondo le previsioni che sono state fatte, una tecnologia del genere potrebbe arrivare a far durare i nostri smartphone addirittura il doppio.

Sarebbe davvero il sogno di tutti noi. Non avremmo più bisogno di portarci dietro ingombranti caricatori portatili. Basterà una sola ricarica ultra rapida per poter utilizzare il nostro dispositivo per l’intera giornata senza problemi.

In ogni caso si tratta di tecnologie che devono ancora essere sperimentate. Le nuove batterie così come sono state congegnate non sono mai state applicate a dispositivi mobili.

La ricerca è ancora in corso e nulla è stato ancora rivelato per quanto riguarda la disponibilità sul mercato.

Sappiamo comunque che le ricerche procedono a gonfie vele. Non ci resta che aspettare qualche anno per poter provare queste rivoluzionarie batterie.

Foto Ultima Voce

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close